fbpx

Perché aumenta il prezzo dell’energia elettrica? I nostri consigli

Aumento del costo elettricità e previsioni sulle ricadute in bolletta

Dopo un periodo relativamente calmo e un 2020 che ha portato a diminuzioni storiche, negli ultimi mesi del 2021 il costo dell’energia elettrica e del gas in Italia è notevolmente aumentato.


È di pochi giorni fa  (13 settembre) la dichiarazione fatta dal Ministro della transizione ecologica Cingolani, il quale avverte di un possibile ulteriore rincaro delle bollette dell’energia elettrica che, per il prossimo semestre, potrebbe arrivare fino al 40%, in aggiunta a quanto è già aumentato nel corso del 2021.


Brutta notizia per gli italiani, e non solo per i già alti costi che dobbiamo sostenere per il consumo energetico quotidiano.
Se consideriamo quanti sforzi sta affrontando l’intero Paese per rialzarsi dopo la batosta dovuta alle chiusure, alle limitazioni e ai blocchi previsti dalle politiche di contenimento della pandemia da Covid-19, ci rendiamo facilmente conto che un aumento del costo elettricità così sostanzioso inciderà in maniera pesante sul bilancio di un gran numero di famiglie italiane.

aumento del costo elettricità

Ma quali sono le cause di questi vertiginosi aumenti?


Senza voler aprire dibattiti sulle scelte energetiche fatte negli anni, segnaliamo i principali fattori dell’aumento del costo dell’energia elettrica.

  • Il rincaro del costo delle materie prime (dovuto alla crescita della domanda in questa fase di ripresa).
  • Il maggior utilizzo di gas naturale al posto del carbone per la produzione di energia elettrica proprio a seguito dell’aumento delle quote di emissione. 

Sono in atto speculazioni come spesso si legge sui social?

L’ipotesi non è improbabile, dopo un 2020 al ribasso, ma non è questo il luogo per addentrarci in analisi specifiche o esprimere considerazioni sulle sulle scelte effettuate dal nostro Paese o dall’Unione Europea nel corso del tempo.

Aumento del costo elettricità, gestione dell’economia domestica e risparmio energetico

Al di là delle scelte che vengono in qualche modo imposte, quello che ci preme maggiormente è sottolineare l’importanza di avere continuamente una gestione attenta dell’economia domestica che, oltre alla valutazione oculata di abitudini e acquisti, deve prendere in considerazione i contratti di fornitura, per scegliere correttamente a chi affidare l’erogazione di alcuni servizi essenziali per la vita quotidiana.

Proprio per evitare situazioni difficili come quella che da qui a breve potrebbe palesarsi, noi di Energia365 ribadiamo il nostro impegno nell’offrire a TUTTI una consulenza professionale GRATUITA in materia di gestione e di risparmio energetico.  


Il nostro obiettivo è sempre stato quello di fornire informazioni sulle possibilità che il mercato ci offre per risparmiare sui costi mensili, e di rendere le famiglie più consapevoli sul consumo dell’energia elettrica e sulle reali necessità di ognuno.


Per anni abbiamo perseguito questo obiettivo con passione, costanza e soddisfazione, e ora più che mai ci sentiamo in dovere di mettere la nostra esperienza a disposizione di più persone possibile.

Contattaci con fiducia!

Un esperto di Energia365 sarà a tua disposizione per darti tutte le risposte di cui hai bisogno.

Risparmiare si può. Insieme, naturalmente.

Ti piace questo articolo?

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su linkedin
Condividi su Linkdin
Condividi su pinterest
Condividi su Pinterest

Articoli correlati